Sabato 1 e domenica 2 febbraio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, i ragazzi della classe 4^ A Linguistico sono lieti di accogliere i visitatoriper la visita guidata alla mostra DON'T ASK ME WHERE I'M FROM, presso le Gallerie delle Prigioni a Treviso. - I CAFFE' DELL'INNOVAZIONE: incontri formativi aperti anche ai docenti e agli studenti delle scuole della provincia. Ottobre 2019-marzo 2020. Vai alla sezione novità - FORMAZIONE AGENZIA LAVOROPIU', per favorire l’orientamento e collegare la scuola col mondo del lavoro, un solo pomeriggio, a scelta dello studente, fra uno dei seguenti: mercoledì 13/20/27 novembre, dalle ore 14.00 alle ore 16.30, in laboratorio n. 25, vai alla sezione novità - INCONTRO KIIVA INTERNATIONAL, proposta Università all'estero, Venerdì 8 Novembre 2019 dalle ore 17.00 alle ore 18.30 in Aula Magna ( com. 127) />

La legge  145/2018 apporta modifiche alla disciplina dei percorsi di alternanza scuola lavoro: a partire dall’anno scolastico 2018/2019, gli attuali percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sono ridenominati Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e sono attuati per una durata complessiva non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.


RICERCA

Ciascuno di noi é un occhio che guarda e ogni occhio é diverso  dall’ altro. Non é una tabula rasa. Non possiamo immaginare di sbarazzarci di tutto ciò che ci portiamo dietro. Ciò che ci portiamo dietro é zavorra, ma é anche lente, filtro, luce, che permette di guardare. Per vedere, occorre avere visto


AZIONE - DIREZIONE

L’orientamento è  necessario, anche nei viaggi intesi come esposizione, la più libera possibile, a incontri, a eventi o a scoperte nel segno della casualità. Il viaggiatore si arma sempre di un proprio indirizzo, di una propria direzione culturale. Pensare significa orientarsi, tra le parole, tra i concetti, tra i pensieri possibili

 


SCELTA

Pensare significa trovare l’oriente nel mondo dei pensieri possibili, trovare quel punto a partire dal quale il mondo cessa di essere caos indistinto e si lascia attraversare, sapendo verso dove e da dove si viene e che cosa si cerca. Senza un orientamento, quale che sia, si viaggia alla cieca